Benvenuto nel nuovo sito Saba

Scegli la tua esperienza di navigazione.

Perdersi a Eudossia

2019

 PERDERSI A EUDOSSIA

Saba, in occasione del Fuorisalone 2019, collabora nuovamente con lo stilista sardo Antonio Marras che presenta nel suo atelier milanese il progetto “Perdersi a Eudossia” ispirato a “Le Città invisibili” di Italo Calvino.

Le città di NonostanteMarras sono 12 e per avere le loro chiavi bisogna entrare nella stanza dove ci sono le mappe e provare a decifrarle. Tutte segni, incastri, rimandi, indicazioni, codici, segnali e riferimenti. Nella stanza si entra in silenzio, si passa leggeri, si vola, si prega, si ama. Si viaggia con il pensiero: è il mezzo più veloce di tutti.

Sedute tutte diverse, grandi, piccole, multiformi, multifunzione, rettangolari, rotonde, quadrate, con cuscini a rullo o squadrati. Hanno i colori della città della gioia e alcuni di quella della melanconia. Ci sono stampe, tante stampe, jacquard, damaschi, fiori, quadri, pois, e pied-de-poule e tutto è abbinato con tutto per accordo o per contrasto.

Voyage, Limes New, Baby Geo..I nomi stessi delle nuove collezioni che Saba presenta da NonostanteMarras sono un invito al viaggio e ad andare oltre le convenzioni di spazio predefinito.  Quello di Saba e Marras è un viaggio attorno al concetto stesso dell’abitare, un territorio libero in continuo dialogo con noi.


Fanno parte del progetto una limited edition "couture" di divani e poltroncine realizzate con tecniche sartoriali utilizzando l'archivio tessile dello stilista e due stampe realizzate in esclusiva per Saba su pelliccia ecologica.